Percorsi di apprendimento di lingua e cultura italiana

 colosseo

La lingua è non solo strumento di comunicazione, ma anche veicolo di tratti socio-culturali e portatrice di abilità formative trasversali. È attraverso la lingua che conosciamo e interiorizziamo la cultura che quella lingua esprime e ridisegniamo la nostra identità sociale, originando nuovi schemi mentali, ridefinendoci nell’ambiente che ci accoglie e aumentando la nostra autostima in un positivo processo di confronto e di crescita, di capacità non solo e semplicemente di “vedere” ma anche di partecipare al mondo.
Nei percorsi proposti la lingua è vista come un mezzo per comunicare e per “fare cose”, si pone particolare attenzione all’uso e agli aspetti funzionali, senza perdere di vista la competenza plurilingue e pluriculturale, indicata come principio di riferimento dai recenti documenti di politica linguistica europea.DIDATTICA SENSORIALE 1
Le pagine letterarie proposte non sono viste solo come tramite dell’esperienza estetica, ma rappresentano anche “il luogo” in cui si può sperimentare l’infinita varietà dell’esperienza umana, delle situazioni e dei modi di vivere, comportando l’esercizio a riconoscere la diversità dei punti di vista, a considerare il mondo con lo sguardo di un altro. Il ricorso alla letteratura come “scoperta dei mondi possibili” vuole mostrare allo studente che il senso di riconoscimento e di appartenenza (o di differenziazione) rispetto a una cultura data (del passato o del presente) può contribuire al suo arricchimento personale e interculturale, stimolare la ricerca di nuove esperienze di conoscenza e portarlo ad acquisire maggiore consapevolezza del proprio percorso di apprendimento.ESPERANTO2

UNITÀ DI LAVORO

Fare amicizia con le parole della lingua

La storia e il suo linguaggio

Il surreale come risorsa espressiva

Io nella valigia